Aspen dei fiori di bach e la storia di Susanna/la conclusione – Gocce di Bach per la paura

Aspen e i fiori di Bach
La paura si scioglie...
Continua dalla seconda parte di Aspen, i fiori di Bach e la storia di Susanna
Lo scatto interiore di consapevolezza che Susanna aveva avuto maturò di volta in volta. La vidi diventare più attiva, più solare. Un giorno mi confidò ancora una paura: “Ho paura per i soldi. Quando vorrò cambiare lavoro riuscirò a guadagnare abbastanza?”.
Io le dissi “Abbi fiducia. Abbi fiducia nel tuo percorso. Abbi più fiducia nella vita. Il denaro non è il problema più importante. Il vero problema è se ci crediamo o meno ciò in cui investiamo. Per darti una qualifica professionale devi investire soprattutto in te stessa e devi imparare a chiedere anche il sostegno degli altri. Tira fuori il coraggio che hai. E quando avrai una professionalità in mano, organizzati e falla diventare una vera professione. La paura ti porta a focalizzarti su ciò che perderai. Il fatto che la prima cosa che ti viene in mente è che perderai dei soldi, vuol dire che il lavoro che hai adesso ti porta solo quelli…e nient’altro. La prima cosa che ti viene in mente è il denaro, non i colleghi…non l’ambiente di lavoro…pensi che perderai solo i soldi, vero?”.
Rimase un pò pensierosa e poi mi rispose: “Sì, è vero. Ho paura, dovrò fare delle rinunce…ma non ce la faccio più lì dentro”. Allora la guardai e le dissi: “Ora vedi solo la perdita. E se pensi alla perdita, avrai una perdita. Ora focalizzati sul tuo avvenire, su ciò che vuoi che diventi la tua vita. Crea una visione della tua vita, del tuo lavoro. Focalizzati sulla parte vitale della tua scelta…non su ciò che lasci!!!”.
Dopo circa due mesi si decise a chiedermi di iscriverla al mio Corso di massaggio ayurvedico e aromaterapia. Nel frattempo le crisi di paura erano passate e prendeva i fiori di Bach a gocce, pian piano diminuendo le dosi.
Mi disse: “Ho imparato che le mie paure erano tutte le azioni che non mettevo in atto. avevo tanta energia dentro che mi tornava indietro…non la esprimevo! Ora capisco e sto molto meglio. I fiori di Bach sono straordinari! Ma come avrei potuto imparare da un libro tutto questo? Impossibile! e userò sempre nel massaggio la floriterapia…studierò attentamente ogni fiore e mi aiuterai tu in questo percorso!”.
Per Susanna avevo usato Aspen nei massaggi, un fiore di Bach adatto a situazioni di paura indistinta. Appena capito che probabilmente il suo stato era dovuto a mancanza di focalizzazione ed energia, aggiunsi Clematis.
Ora Susanna è mia allieva al Corso professionale di Floriterapia di Bach. E’ una persona meravigliosa che sta lavorando part time e vuole entro un paio d’anni lasciare anche questa àncora per vivere la libera professione.
Spesso i disagi più interiori che viviamo sono una risorsa per scoprire in noi nuovi potenziali inespressi…

Se ti senti così sono qui per te. Ti aspetto!