Allegro…di buon umore…davvero? Agrimony | Fiori di Bach per il tormento interiore

Agrimony corso di fiori di Bach
Fuori la perfezione e dentro?

“Per le persone allegre, piene di buon umore, che amano la pace e che sono disposte a rinunciare a molte cose, pur di evitare liti e discussioni che le manderebbero in crisi. Anche se in genere hanno dei problemi e sono inquiete, tormentate e stanche, sia a livello fisico che a livello psichico, sanno nascondere le loro preoccupazioni dietro l’umorismo e lo scherzo, e sono considerate degli ottimi amici da frequentare. Spesso fanno uso smoderato di droghe e di alcool per stimolarsi e per aiutarsi a sopportare le prove della vita con allegria.

E:BACH

La persona Agrimony cura perfettamente il suo apparire, tutto deve essere gradevole, piacevole e simpatico. Il suo aspetto, la sua voce e il suo sorriso, i suoi “Va tutto bene” – “Non fa niente!”, conquistano la simpatia degli altri. Cerca sempre di non pesare con i propri problemi, di risolvere quelli degli altri. Fa di tutto per non dispiacere, non ama litigare, rende l’ambiente intorno gradevole.
Sembra quasi idilliaco, ma c’è un ma. Dietro questa facciata così perfetta si nasconde un tarlo, che appare solo quando queste persone abbassano la guardia. “Sorridono con la morte nel cuore”.
Quando sanno di non essere osservati, tendono a togliersi la maschera ed allora anche la loro postura cambia, inclinando la testa verso il basso, pensierosi. Il tipo Agrimony fa pensare al clown, che, smessa la maschera, fa i conti con la sua tristezza interiore.

Può succederti a volte, quando ti muovi, fai le tue cose, sembra andare tutto bene. Poi ti fermi e…wow. Qualcosa cambia.
Puoi sentire un’inquietudine profonda, un’ansia ingiustificata, che dal risveglio ti accompagna per tutta la giornata senza un’apparente giustificazione.
A volte hai il sonno disturbato, quando finalmente riesci a dormire possono arrivare sogni inquieti (che il subconscio riesce finalmente a liberare), digrignamento dei denti (simbolo di una tortura psicologica di base). Per
calmare l’ansia,e sedare l’inquietudine, le persone agrimony spesso ricorrono a varie sostanze o droghe artificiali: fumo, alcool, spinelli, extasy ecc…o un movimento continuo che non si ferma mai.

Le persone che si riconoscono nel profilo del fiore di Bach Agrimony possono avere disturbi neurovegetativi come: coliti, gastriti, palpitazioni oppure problemi muscolari e nervosi.

Un primo modo di usare questo fiore di Bach ovviamente è assumerlo per bocca, qualche goccia tre, quattro volte al giorno. L’altra modalità è l’autoapplicazione, l’automassaggio o il massaggio usando anche questo fiore di Bach. Se senti che scarichi in un punto particolare del tuo corpo queste tensioni nascoste, prova ad applicare in quella zona una crema o un olio addizionato di questo fiore di Bach. Potrebbe essere l’inizio del tuo processo di autoguarigione…

[Questo articolo continua con una seconda parte in pubblicazione a breve].

Pinuccia Ceriani per Studio Professionale Ayurveda e Aromaterapia

Pinuccia Ceriani, floriterapeuta, naturopata e insegnante di massaggio infantile riceve a Varese. Per contattarla: pinucciaceriani@libero.it e cell.348 7276880

Se vuoi leggere altri articoli sui fiori di Bach ti consiglio:

La storia di Susanna, il fiore di Bach Aspen e le paure sconosciute

Unire i fiori di Bach all’Aromaterapia

Per-corsi di formazione professionale sui fiori di Bach individuali a Milano e online