Ricette per capelli secchi profumate ed efficaci | Corso di autoproduzione e aromaterapia

Studiamo oggi una sinergia aromatica per ridare forza ai capelli: vediamo insieme che cosa possiamo usare non solo d’estate per nutrire i capelli secchi e molto secchi.

Gli oli essenziali possono fare molto per i capelli, soprattutto se li uniamo agli oli vegetali. In questo modo creiamo una “maschera per capelli” da lasciare in posa almeno un’ora, e per chi se la sente, anche tutta la notte.

D’estate questo problema in genere aumenta, se andiamo al mare, perchè i capelli si seccano e sfibrano anche di più; serve un impacco supernutriente che renda i capelli più morbidi e magari luminosi.

Gli ingredienti della ricetta che ti propongo sono volutamente (e apparentemente) semplici, per permetterti di farla ovunque tu sia :-)

Ricette per capelli secchi con oli essenziali
Una chioma fluente...

Vediamo che cosa ti serve; utilizzeremo:

olio di avocado

olio essenziale di legno di rosa

olio essenziale di ylang ylang

e se vogliamo ottenere un effetto ancora più intenso, utilizzeremo anche il burro di karitè.

Per unire il burro di karitè alla miscela sopra, bisogna scaldarlo a bagnomaria fino a quando diventa liquido, poi aggiungere l’olio di avocado. A quel punto spegnere il fuoco, mescolare i due liquidi, e aggiungere gli oli essenziali.

Perchè ho scelto questi oli?

  • l’olio di avocado è un olio ricchissimo di vitamine, è idratante, protettivo, e lascia i capelli luminosi. Ho scritto un intero articolo sulle sue proprietà, puoi leggerlo qui
  • l’olio essenziale di ylang ylang è un olio speciale: nel profumo, esotico e floreale; e negli effetti, essendo un seboregolatore e un tonico del cuoio capelluto;
  • l’olio essenziale di legno di rosa, un altro olio dall’odore ricercato, e un tonico stimolante del capello e ancor più in generale del sistema immunitario.

Quali dosaggi usare? In 30 ml di olio di avocado utilizzerei 15 gocce di ylang e 15 gocce di legno di rosa per un effetto forte; altrimenti possono essere sufficienti 7 gocce di ylang ylang e 7 di legno di rosa. Se vuoi aggiungere il burro di karitè, puoi fare 20 ml di olio di avocado più 10 grammi di karitè e miscelarli come detto sopra.

Questa è la lettura “fisica” di questa miscela. Leggiamola invece da un punto di vista di psicoaromaterapia (perchè tutto ciò che produciamo in aromaterapia ha un impatto anche sul piano psichico ed energetico).

L’olio essenziale di ylang ylang è un ottimo olio per il rilassamento e la risoluzione di emozioni quali la rabbia. Unendo le sue qualità all’olio essenziale di legno di rosa, otteniamo una sinergia particolarmente equilibrata, in quanto il legno di rosa (Aniba roseodora) è uno stimolante e un adattogeno, cioè aiuta il corpo e la mente a rispondere efficacemente alle aggressioni esterne e allo stress.

Corso di autoproduzione di cosmetici e aromaterapia
Capelli in libertà!

Avrai  in questo modo un olio per capelli che non solo li nutre, li tonifica, li sostiene, ma sostiene l’intera persona e ti permetterà di sentirti rilassata e con più energia. Spesso i capelli sono rovinati perchè un pò come la pelle, soffrono dello stress e dei mille pensieri che abbiamo.

L’aromaterapia in questo ci può aiutare, se comprendiamo che i rimedi di bellezza non solo solo fisici, ma sono da leggere da una prospettiva molto più ampia.

Parleremo ancora di sinergie per i capelli e non solo!

Potrebbero interessarti inoltre questi articoli:

oli per la protezione solare naturale d’estate

Curcuma solo in cucina? No…

se ti stai preparando a un viaggio in India…o a un viaggio in luoghi esotici ti consiglio di leggere questo articolo sugli oli essenziali consigliati per il viaggio


Articolo di Elena Cobez

Elena Cobez ha fondato lo Studio professionale Ayurveda e Aromaterapia per diffondere il valore del Contatto attraverso il massaggio ayurvedico e l’amore per la Natura e i suoi doni attraverso l’Autoproduzione, l’Ayurveda, l’Aromaterapia e i fiori di Bach