Nutrire la pelle e il corpo: gli oli vegetali

Esploriamo insieme questo mondo, che fa parte per me dell’Aromaterapia, in quanto gli oli vegetali sono veicoli importanti degli oli essenziali, sia se li usiamo in unguenti e creme, sia se prepariamo un olio da applicare sul viso o sul corpo, e usare così un semplice “cosmetico naturale”.

 Oli vegetali come cibo per la pelle e il corpo Andreas Levers via Compfight

Il mondo degli oli vegetali è veramente ampio, e siamo stati abituati a pensarli divisi in due categorie nette, gli oli che si mangiano e gli oli che si usano per la pelle. Questo punto di vista va secondo me superato (come tra l’altro insegnano tutte le medicine antiche, come l’Ayurveda) e dobbiamo imparare di nuovo a guardare agli oli come Cibo e Nutrimento sia per il nostro corpo per via interna, sia per via esterna.

Ogni tradizione antica ha avuto un suo olio preferito; da noi nel mediterraneo l’olio vegetale per eccellenza è stato l’olio di oliva; mentre per esempio per l’Ayurveda, la medicina indiana antica, l’olio preferito è il sesamo. Così per altre culture, per esempio quella egizia, altri oli erano importanti; per esempio quello di ricino.

Oggi disponiamo di molte conoscenze in merito ai più diversi oli vegetali, ma forse sappiamo poco del perchè siano così importanti. La prima cosa da comprendere, è che applicare dell’olio sulla nostra pelle equivale a darle del nutrimento; e che quindi fare “cosmesi naturale” significa di fatto vedere la cura della Bellezza come Nutrimento. Questo è il mio orientamento, ed è un orientamento che mi è stato confermato dai tanti risultati conseguiti in questi anni, per la mia pelle, e per quella dei miei amici e allievi :-)

prodotti ayurvedici e oli ayurvedici

La cosmesi naturale con gli oli vegetali è una Nutrizione che esalta le capacità naturali della pelle di essere elastica, idratata, e resistente.

Gli acidi grassi essenziali, omega 3, 6, 9, contenuti negli oli vegetali, aiutano le membrane delle cellule della pelle a strutturarsi, rendendola più tonica. Le vitamine contenute negli oli aiutano la pelle a rigenerarsi, e agiscono in sinergia con gli acidi grassi essenziali salvaguardandola e nutrendola.

Una vera “oleazione” del corpo può essere fatta sia per via interna che per via esterna: per via interna, mangiando gli oli vegetali utilizzandoli come condimento, per esempio di insalate e verdure; per via esterna, utilizzando gli oli come rimedi di bellezza, o creando unguenti e creme adatti alla propria pelle e alle proprie necessità. Ovviamente, per chi ama farsi coccolare, è possibile anche ricevere un bel massaggio! E ricordiamoci anche l’importanza di questi oli per i bimbi, e nel massaggio infantile.

Secondo me tra gli oli vegetali più interessanti per la cura della pelle ci sono:

– olio di mandorle dolci;

– olio di jojoba;

– olio di rosa mosqueta;

– olio di noccioli d’albicocca.

Per la cura dei capelli:

– olio di jojoba;

– olio di argan;

– olio di noccioli d’albicocca,

– olio di avocado.

Questa scelta è puramente a scopo esemplificativo, in realtà tutti gli oli vegetali sono utilizzabili sul corpo con buoni risultati, a seconda delle loro componenti.

Nel nostro corpo ci sono delle molecole chiamate “prostaglandine”. In massima sintesi, alcune di esse sono benefiche, mentre altre stimolano i processi infiammatori. La combinazione degli omega 3,6,9 con una buona dieta stimola la produzione di prostaglandine “buone” e inibisce la formazione di quelle “cattive”.

L’uso nell’alimentazione degli oli vegetali quindi ha un senso ampio, non solo relativo alla pelle ma al buon funzionamento dell’intero corpo.

Vedremo in articoli successivi maggiori dettagli sull’uso degli oli vegetali…a presto!

Potresti essere interessato anche a:

I tanti usi dell’olio essenziale di Limone

L’uso dell’oleolito di Calendula

L’uso dell’oleolito di Iperico per il corpo e nel massaggio

Come fare un oleolito

 

39 thoughts on “Nutrire la pelle e il corpo: gli oli vegetali”

  1. io uso gli oli essenziali per molte cose
    nella crema viso 2 gocce oppure in un vasetto a parte 2gt di mirra ,2gtt di papavero e camelia ,2gtt di olio argan
    nei diffusari e per il corpo o per os sempre diluiti o in olio vegetale o in h2o per bruciare
    vorrei sapere di piu’ un salutone di luce dony

  2. Ciao a tutti!
    Amo molto gli oli, e me li spalmo con generosità molto spesso, soprattutto d’inverno con la Bora a Trieste.

    In particolare uso l’oleolito di Carota (che faccio d’estate) sul viso (soprattutto come doposole o quando la pelle è molto provata), poi l’oleolito di iperico come antirughe alternato a quello di rosa mosqueta, e saltuariamente uso l’olio di argan o di avocado che amo molto.

    Poi mi preparo degli oli per il corpo con oli vegetali (si solito mandorle con un po’ di altri oli vegetali, a scelta, ed infine gli oli essenziali a seconda dell’effetto che voglio avere (tonificante, rilassante, antifreddo, ecc.) e me li spalmo mattina e sera (indosso poi un pigiama da battaglia per assorbire l’unto in eccesso, ma credetemi, non c’è quasi mai, la mia pelle se lo pappa tutto!).

    Grazie per avermi permesso di dire la mia storia, viva la natura!!! Un abbraccio a tutti!

    1. Si li uso molto gli oli vegetali in particolare quello di oliva sia per via interna che per via esterna,siccome lo coltiviamo nelle nostre zone usiamo tantissimo l’olio d’oliva per cucinare…….e per via esterna lo uso misto con unguenti ed oleliti per idratare la pelle. Ma uno dei miei preferiti è l’olio d’argan profumato ed idratante al 100%.

  3. trovo molto beneficio nel massaggiarmi ogni giorno i piedi con l’olio per massaggio (vinacciolo+mandorle) + olio essenziale di cipresso: oltre a deodorare efficacemente (col cipresso) , mi sono diminuiti i dolori ai piedi (per l’olio) :)
    Grazie delle tue interessanti newsletter!

  4. Eccomi qui!
    Dunque, sì, uso gli oli: per il viso, quando proprio è disastrato, uso l’olio di vinaccioli, mentre per struccarmi va benissimo quello d’oliva (anche se bisogna imparare a “tirarlo bene”). Per i capelli, uso quello di cocco, fondamentale in estate.
    Per il corpo mi faccio un olio anticellulite al cipresso (con o.e. di cipresso) e come anti-influenzale una crema per i piedi oleolito di eucalipto + burro di karitè.
    Et voilà!

  5. Ciao!
    Sono molto interessanti i tuoi articoli, come è interessante il mondo della natura che ci offre tutto il necessario per il nostro benessere.
    Io infatti adoro preparare creme, unguenti, pomate curative e olii da massaggio.
    L’olio che in assoluto prediligo per il mio corpo è quello di sesamo che però non hai citato in questo articolo. Lo trovo particolarmente affine alla mia pelle e, siccome ha un odore particolare, aggiungo una miscela di olii essenziali che lasciano sul mio corpo uno splendido odore. Per il viso alterno l’olio di jojoba a quello di germe di grano a cui aggiungo poche gocce di olio essenziale di mirra. Siccome poi faccio un lavoro manuale, per le mie mani mi spalmo ogni sera dell’oleolito di iperico colto da me personalmente quest’estate e che mi aiuta ad idratare e lenire le piccole scottature e i graffi a cui sono soggetta lavorando in cucina.
    Un saluto profumato ad Elena e a tutte voi che seguono questo bolg.

  6. ciaoo!anche io uso quotidianamente oli vegetali..olio di avocado d’estate per idratare la pelle del mio corpo (secchissima!),olio di lino prima dello shampoo e poi oleolito di calendula per i miei bambini(ottenuto con olio di girasole e calendula) e poi olio di sesamo..e con questo ci faccio veramente di tutto!!
    grazie Elena per i bei post che scrivi e mi mandi!
    buona giornata a tutti!

  7. Ciao a tutti,
    è da poco che stò cercando di approfondire il mondo dell’aromaterapia, stimolata da un’amica portoghese che mi ha addentrato in questo mondo molto affascinante consigliandomi l’uso di alcuni oli essenziali che potevano aiutarmi in un periodo molto particolare della mia vita…
    uso già da diverso tempo l’olio essenziale di melaleuca, documentandomi ho scoperto le sue innumerevoli proprietà, io principalmente lo uso applicandolo localmente, soffro spesso di herpes labiale e con l’uso di questo olio ho trovato molto giovamento!
    così come mi ha aiutato quest’estate applicandolo sulle punture di zanzare…
    sempre quest’estate, per la prima volta ho avuto un fungo su entrambi i piedi, sapendo gli effetti lenitivi dell’oleolito alla calendula ho pensato di usarlo ed effettivamente ho notato un miglioramento…
    uso inoltre l’oleolito di iperico in caso di scottature, trovo che sia proprio ottimo!
    sono un soggetto allergico e sviluppo spesso nuove allergie, anche da contatto e ciò mi ha portato ad usare sempre meno prodotti industriali e sintetizzati chimicamente e ad affascinarmi alla cosmesi naturale e soprattutto a quella “fai da te”, credo nell’autosussistenza e nel fatto che dobbiamo riappropriarci di alcune pratiche, così, due anni fa, sono partita col fare il sapone in casa con un gruppo di amici utilizzando prevalentemente l’olio extravergine d’oliva…continuiamo nella sperimentazione e stò acquistando anche diversi o.e. da poter mettere nel sapone, come ad esempio quello di lavanda e menta piperita, ma oltre per profumare il sapone, il mio interesse è rivolto anche alle proprietà aggiuntive che l’uso di questi oli possono conferire al sapone stesso…
    scusate se mi sono dilungata tanto…
    grazie per l’attenzione
    a presto
    Rosa (Colonnella-Teramo)

  8. Io a parte gli oli cosmetici che uso per fare creme unguenti etc. adoro tantissimo l olio extravergine di oliva della mia Toscana….quello nuovo non filtrato e’ un vero concentrato di vitamina e antiossidante…….un trattamento ineguagliabile contro i radicali liberi …..quando si dice curarsi con il cibo!!!!!

  9. Ciao a tutti, vorrei tanto realizzare da me un olio, ho tante mandorle e anche i vinaccioli dell uva potrei facilmente procurarmeli ma anche i semi di ricino, o i semi di girasole, ma non riesco a trovare un metodo adatto. Ho acquistato un torchietto, ma sembra non essere adatto. Voi mi direte, pazienza, in commercio è facile trovare tutti gli olii che si vuole. Ma io vorrei un prodotto puro e con spremitura a freddo, questo per non alterare la composizione dell olio. Infatti sembra che l olio di vinaccioli venga estratto con l’esano (derivato del petrolio) o anche molti altri olii non è garantita la spremitura a freddo, questo perchè l’industria deve realizzare il maggior guadagno possibile e nn può permettersi di sprecare materie prime , anche se questo va a discapito della qualità. Ma sarei felice se qualcuno potesse consigliarmi marche di olii di qualità.

  10. Ciao, io uso regolarmente l’olio di cocco per i capelli (al posto del balsamo: non c’è paragone!), l’oleolito di carota durante l’estate soprattutto sul corpo e in inverno sperimento altri olii vegetali (sesamo, mandorle dolci, nocciola, etc) miscelandoli ad olii essenziali – per esempio mi piace moltissimo aggiungere il limone. Ho smesso quasi totalmente di usare creme “già fatte”. I risultati sono ottimi e anche il risparmio c’è.. Grazie per la tua newsletter e buona giornata :)

  11. Io uso olio di mandorle dolci con olio essenziale di rose per pulire il viso (e al cambio del pannolino o per il massaggio dei miei bimbi quando erano piccoli); per l’estate l’olio d’oliva sui capelli o sul corpo già abbronzato.

  12. io uso gli oli vegetali tutti i giorni, ne uso di tutti i tipi, dai macerati di lavanda, calendula, camomilla, pomodoro, ai “miscugli” che creo con olio di mandorla, nocciola, jojoba, macadamia, riso..ecc, (l’elenco continuerebbe quasi all’infinito :) ) principalmente li uso per fare i massaggi visto che sono un estetista, come scrub unito al sale dopo la doccia, semplicemente per nutrire la pelle, sia del corpo che del viso. In ogni preparazione aggiungo degli oli essenziali a seconda del bisogno.. li metto anche nelle creme che mi autoproduco, negli impacchi per capelli, nelle maschere viso , nel sapone, ecc.. sempre tutto autoprodotto.
    Inoltre li aggiungo nella vaschetta del brucia essenze per godere del loro profumi e dei loro effetti benefici.. insomma sono un’amante degli oli vegetali e degli oli essenziali, e sto cercando di ampliare sempre più la mia conoscenza!

  13. Da molti anni uso prodotti a base di oli essenziali per il corpo e per il viso comprati in erboristeria e profumeria. Ultimamente sto usando della Clarins “Lotus” un olio per pelli miste tendenti al grasso da picchiettare sul viso leggermente inumidito alla sera prima di andare a letto. Per il corpo uso un olio tonificante della Decleor che applico tutte le sere dopo la doccia. Colgo l’occasione per ringraziarti Elena per tutti i consigli e suggerimenti che ci dai, leggo sempre con molto interesse le tue mail. Ti ammiro molto per la scelta che hai fatto di dedicarti a una professione che ti piaceva lasciando comunque un lavoro sicuro……ma come vedi stai raccogliendo dei buoni frutti!

    1. Grazie Marinella per le tue parole. Sì lasciare “il posto fisso” è stato un bel salto, e devo dire che mi ha insegnato molto. Soprattutto mi ha permesso di nutrirmi, e di poter quindi nutrire gli altri. La mia passione non mi ha mai “tradito”, e il frutteto che ho creato è aperto alle persone che vogliono coglierne la bellezza, la fragranza e il nutrimento, con rispetto. Grazie ancora, un bacione!

  14. ciao Elena io sono un’appassionata di oli e sto imparando ora a utilizzarli grazie anche ai tuoi consigli ciao.

  15. ciao a tutte! anch io uso gli olii e devo dire che mi trovo molto bene con la mia pelle secca.infatti uso molto l olio di mandorle dolci e l olio di argan direttamente sulla pelle,poi quest estate sono andata a raccogliere l iperico vicino casa e ho fatto l oleolita che uso per le bruciature insieme a un unguento alla calendula che è miracoloso!!inoltre preparo saponi artigianali per la mia bancarella usando sopratutto olio di oliva extravergine e una minor percentuale di oli vari tra cui argan,mandorle dolci,jojoba e semi di lino per i capelli.L’ olio di sesamo non lo conosco per l uso “diretto” sulla pelle,ma ora mi informerò,grazie !un saluto a tutte ciaooo

  16. Io amo molto l’olio di rosa mosqueta che metto a gocce nella mia crema viso quotidiana e miscelo nella maschera viso settimanale…Per il corpo e i capelli uso olio di mandorle dolci.

  17. io uso moltissimo olio di oliva biologico per la cura della pelle
    poi ho da parte anche l’olio di riso, per i massaggi, e l’olio di rosa piu’ profumato.
    l’olio di mandorle dolci è indispensabile quanto il primo, per tutta una serie di preparati.
    non potrei farne a meno!

  18. Ciao Elena, questi articoli sono molto interessanti.
    Non ho mai prodotto oli o creme, ma l’argomento mi interessa, così come l’uso degli oli essenziali e di tutto quello che può essere un rimedio naturale, anche per problemi di salute.
    Personalmente non ho mai fatto largo uso di creme od oli per il corpo, li uso solo in momenti particolari come d’estate se sono al mare o dopo la piscina.
    Per il viso è la stessa cosa, solo nei periodi freddi sento l’esigenza di mettere qualcosa e uso l’olio d’argan su viso, collo e decoltè.
    Grazie per i tuoi consigli.

  19. utilizzo l’olio di mandorle per fare massaggi. Mi piace chiedere direttamente alla persona di annusare oli essenziali da me scelti ed unirne qualche goccia all’olio di mandorle per rendere il massaggio ancora più piacevole ed efficace.

  20. Anche io trovo molto utili gli oli vegetali….mattina e sera dopo essermi struccata mi passo l’acqua di rose della Flora e poi alcune gocce di rosa mosqueta che metto in una noce di crema idratante base comprata in farmacia ….la rosa mosqueta la alterno con l’olio di argan o carota….grazie per i tuoi preziosi consigli un bacio Carla

  21. io conosco alcuni oli vegetali e talvolta li uso ma mi piacerebbe molto iniziare ad estenderne l’uso e magari a farli da sola. complimenti per la tua newsletter.
    serena

  22. Ciao, faccio abitualmtente uso di oli per il viso (rosa mosqueta, kumkumadi) per il corpo (mandorle, sesamo o cocco in estate), per lubrificare e per i massaggi (prevalentemente sesamo con aggiunta di oli essenziali).

  23. Ho scoperto l’uso degli oli da poco più di due anni e ho notato subito la differenza tra una crema e la sensazione che da un olio spalmato con cura sul corpo e sul viso. Di solito uso l’olio di jojoba sul corpo, sul viso ho scoperto l’olio di rosa mosqueta mentre sui capelli l’olio di argan. Aggiungo anche degli oli essenziali, soprattutto lavanda e geraneo. E’ bello prendersi cura di sè stesse!!

Comments are closed.