Category Archives: Aromaterapia

Massaggiando il nostro bambino d’inverno…che oli usiamo? Per-corsi di Massaggio infantile e neonatale

massaggio infantile e neonatale ayurvedico
Massaggiando massaggiando…

Oggi vorrei parlarvi del ruolo del massaggio infantile ayurvedico nel trattamento dei bambini, nel periodo invernale. Il massaggio ayurvedico del bambino ci viene in aiuto in questo periodo, per portare maggior calore e serenità ai piccoli.

Se volete massaggiare un pochino i vostri bimbi ricordatevi di preparare una stanza calda, una delle cose più importanti è poter garantire ai bambini un ambiente caldo e accogliente. Sicuri di questo, potrete massaggiare vostro figlio per esempio con dell’olio di vinaccioli misto a olio di sesamo. Quest’ultimo in particolare è l’olio più utilizzato in Ayurveda, ed è un olio riscaldante, ideale per il massaggio. Da solo è un pò forte, e quindi a me piace diluirlo nell’olio di vinaccioli, che trovo ottimo per consistenza e odore (ne è quasi privo).
Il massaggio al caldo garantirà al bambino un momento di rilassamento e di relazione con voi, e l’olio, che vi consiglio di utilizzare tiepido, nutrirà la sua pelle e sarà una carezza calda soprattutto quando fuori fa freddo.

In India usano degli oli particolari per il massaggio del bambino, che spesso sono forti e hanno un odore pregnante; un esempio è l’olio di senape, usato prevalentemente nel nord dell’India.

Personalmente vi consiglio di non usare oli profumati, o oli medicati dei quali non siate sicuri della provenienza e del contenuto. Soprattutto ai bambini piccolissimi va preferito un massaggio solo con un olio vegetale, e senza aggiunte particolari. Gli oli vegetali fanno bene il loro compito, e aggiunte sono perlopiù inutili. Soprattutto dal mio punto di vista non vanno bene profumazioni di sintesi.

Un olio con delle proprietà riscaldanti è il sesamo, che potete usare diluito per esempio in dell’olio di mandorle dolci; e si può usare anche dell’olio extravergine di oliva. Strano ma vero 🙂 il nostro olio alimentare per eccellenza è di fatto un ottimo olio da massaggio. Se desiderate un olio di oliva non troppo forte in odore, potete usare ,per citarne alcuni, dell’olio di oliva ligure o del Garda, che sono meno intensi rispetto ad oli di altre provenienze.

Buon massaggio!

Fiori di Bach e oli essenziali per i nostri amici cani e gatti! Aromaterapia e fiori di Bach professionali

micio e aromaterapia
Un micio che si inebria di oli essenziali?

Forse non tutti sanno che sia gli oli essenziali che i fiori di Bach si possono usare anche per gli animali. In particolare per l’uso degli aromi sono due le cose da ricordare:

– i nostri mici e cagnolini sono molto sensibili agli odori, molto più di noi: quindi gli oli essenziali non si possono usare su di loro come facciamo su di noi;
– gatti e cani si leccano il pelo: in questo modo, se noi mettiamo degli oli essenziali sul loro manto, se li mangiano (e NON è una buona idea).
Per usare correttamente gli aromi sugli animali domestici è altamente raccomandato avere la supervisione di un veterinario con la passione per l’aromaterapia, oppure seguire qualche consiglio di testi qualificati.

Vi consiglio questo libro:

Guide Pratique Aromatherapie Animal de Compagnie, di Pascal Debauche, che è in francese ma merita perchè è davvero una guida scritta da persone competenti, e la scuola francese di aromaterapia è una delle più importanti del mondo. La trovate per esempio su Amazon.it

gatti, cani e aromaterapia
Un bel libro di aromaterapia per i nostri amici animali!

La floriterapia di Bach invece è di fatto molto più semplice da applicare, perchè non sono necessarie tutte queste precauzioni. Bisogna ovviamente usare i fiori di Bach diluiti, e personalmente li ho spesso messi nella pappa del micio, in modo che le proprietà dei fiori passassero naturalmente attraverso il cibo.

Un testo di riferimento può essere questo:

Fiori di Bach per gli animali, di L. Cutullo, ed. Xenia

gatti, cani e floriterapia di bach
Fiori di Bach per micetti e cani…

Questi due libri possono essere punti di riferimento per potersi aiutare un pò da soli.

Personalmente ho sperimentato molto anche i fiori di Bach sui miei micetti, e ho sempre riscontrato dei benefici. Con gli oli essenziali vi ricordo – perchè l’ho visto accadere più volte! – di tenere presente la sensibilità dei vostri amici gattini e cani.

Buone letture!

Se sei interessato ai Fiori di Bach puoi leggere anche la storia di Susanna, le paure sconosciute e Aspen.

 

Impara a aromatizzare un tè o una tisana con gli oli essenziali! Aromaterapia divertente

In questo video puoi imparare come aromatizzare un tè o una tisana con gli oli essenziali!

La pratica di unire gli oli essenziali a tisane e tè non è molto diffusa…ma è davvero un peccato perdere questa opportunità di far diventare le nostre tisane ancora più buone.

te e oli essenziali
tè e tisane con oli essenziali...che meraviglia!

Guarda il video  e lascia un commento se vuoi ulteriori info e consigli. A presto!