Category Archives: Olfattoterapia

Abbi Cura di Te stesso: prendersi cura di sè e senso di colpa

Non so quante volte ho sentito esprimere dalle persone concetti tipo “se faccio qualcosa per me mi sento in colpa”, “non ho tempo per me stesso”, “devo sempre pensare agli altri, per me non c’è tempo”. Tutte queste persone (me compresa, anni fa) mediamente finivano questa storia con un copione simile: chi una malattia, chi un esaurimento, chi una sorta di isterica normalità, accettata da tutti ma chiaramente frutto di dimenticanza di sè.

La lingua italiana non ha una parola che possa esprimere il senso di pienezza legato al percepire noi stessi: l’egoismo è l’accezione negativa dell’attenzione a sè, si dice “quella persona è piena di sè” e non è un complimento di certo.

Vorrei inventare una nuova parola che possa restituirci il senso di pienezza relativo a noi stessi, senza che questo abbia alcuna accezione negativa nel confronto degli altri. Perchè la bella notizia è che esiste un punto interiore laddove siamo “pieni di noi stessi”, ma non nel senso comune; e che questa pienezza, invece di andare a discapito di qualcuno, fa esattamente il contrario: riempie anche le persone che abbiamo intorno a noi, e sembra una di quelle fontane a livelli, dove ogni livello nutre d’acqua quello successivo.

Aromaterapia e fiori di Bach per essere nella Pienezza Stuart Williams via Compfight

Questo effetto a fontana mi è successo per esempio con l’Aromaterapia: gli oli essenziali mi hanno così tanto nutrito, che io ho poi cominciato a nutrire gli altri insegnando ad usarli.

E’ tempo di riconoscere che per dare, per fluire nel dare, dobbiamo avere aperto e limpido anche il canale del Ricevere. Anch’io l’ho imparato nel tempo, e mi sono accorta di quanto poco sapessi ricevere. Ci sto lavorando ancora, e forse è un tema sul quale lavorare “per sempre”. Per comprendere gli oli essenziali, ma anche i fiori di Bach, e qualsiasi elemento naturale, dobbiamo aprirci e Ricevere. Instauriamo con questi elementi un dialogo; e per dialogare dobbiamo Ascoltare.

Se continui a dare, dare, dare, e ti senti esaurito, siediti e comprendi che questa è una via senza uscita. Niente in Natura funziona così: la Natura e il suo Ecosistema sono sistemi ciclici, integrati, dove ogni elemento riceve e dà. Siamo solo noi esseri umani, che con tutti gli schemi che abbiamo in testa, pendiamo di continuo o troppo nel dare o troppo nel ricevere.

Ricevi un profumo: prendi un olio essenziale, annusalo, lascia che le sue molecole entrino in te. Lascia che il suo messaggio entri in te. Ricevilo. Apriti alla possibilità di ricevere aiuto, di ricevere sostegno, accetta la possibilità di far parte di una rete, che potremmo chiamare la Rete della Vita, dove tutto è interconnesso (la Natura ne è un esempio chiaro e razionale).

Se ti senti bloccato in questo flusso, potresti aiutarti con i fiori di Bach Walnut e Pine: Walnut, che è il fiore del cambiamento, delle transizioni, del movimento; e Pine, che è il fiore dei sensi di colpa, che spesso da qualche parte ci sono se il ricevere e il dare non sono fluidi.

Non aver paura a chiedere, perchè tutti gli esseri umani sono nel bisogno, è naturale. Non aver paura a ricevere, perchè tutti gli esseri umani (e non solo, anche gli esseri animali, e il regno delle piante ecc.) ricevono di continuo.

A quel punto potrai dare senza sforzo, senza tensione. Sarai un “distributore” di energia, che riceve, dona, e vive felice. Provaci, hai tutte le qualità per essere così; ogni essere vivente ha questa possibilità…gli elementi naturali sono qui per ricordarcelo ed aiutarci a tornare alla “Realtà”.

Puoi provare ad utilizzare anche gli oli essenziali suggeriti nell’articolo su Aromaterapia e Rinnovamento…in diffusione nell’ambiente, nei bagni, nei pediluvi…ti abbraccio!

Il Respiro che Libera: creare Profumi personali e per l’ambiente con Pini e Abeti, a Milano 20 gennaio

Il profumo dei pini e degli abeti è inebriante. Le loro infinite sfumature balsamiche mi ricordano i grandi boschi, il senso di ampiezza, di ricchezza, di pienezza…Questi alberi, a volte piccoli, a volte maestosi, ci portano in un’altra dimensione, più ampia, più piena, e ci insegnano a “darci spazio”.

Nel corso di domenica 20 gennaio 2013 a Milano, impariamo a usare gli oli essenziali di Abete siberiano, Picea mariana, Abete balsamico, Abete bianco, Hiba, Hinoki, Pinus austriaca, Pinus ponderosa…e tanti tanti altri per creare profumi d’ambiente e un profumo personale.

Aromaterapia e Profumeria naturale, creazione di Profumi con Pini e Abeti Pedro Szekely via Compfight

I profumi d’ambiente sono importanti perchè gli oli essenziali ti permettono di modificare e migliorare l’energia degli spazi dove vivi, dove studi, dove lavori…migliorare la qualità olfattiva dell’ambiente ti permette di migliorare la qualità della tua vita di ogni giorno.

Usare in un profumo personale questi alberi stupendi ci permetterà di creare un profumo per ogni partecipante che restituisca la sensazione di respiro, di spazio, e di libertà. Gli oli essenziali di Pini e Abeti sono eccellenti balsamici, e sono sostanze rasserenanti e rinforzanti.

AL MATTINO studieremo le proprieta’ terapeutiche degli oli essenziali di Pini, Abeti, Eucalipti, approfondendoli uno ad uno e trattando i seguenti temi:

– Aromaterapia e tradizione Spirituale legata agli Alberi
– Proprieta’ antibatteriche, toniche, rubefacenti, antinfiammatorie, immunitarie ecc. degli oli essenziali di Pini, Abeti, Eucalipti
– Prove olfattive di una selezione di oli essenziali e di una selezione speciale di Pini e Abeti da tutto il mondo

AL POMERIGGIO daremo spazio allo studio della parte olfattiva di Pini e Abeti e della loro storia nei Profumi

– La famiglia olfattiva dei Boschi: Abeti, Pini…e Muschio
– Le note di testa, di cuore, di base
– Uso e ricette di tinture
– Inserire le Conifere come ingrediente di un profumo personale
– Creazione del profumo per te
– Ampia bibliografia; selezione di siti internet sui quali reperire le materie prime.

Ti aspetto per questo meraviglioso corso domenica 20 gennaio, presso il Centro Mental Fitness di via Speronari in Milano.

Il costo del corso è 180 euro inclusi tutti i materiali in uso e un profumo che creiamo e porterai a casa per te.

Il corso è a numero chiuso, contattami se desideri iscriverti!

Potresti essere interessato anche a:

Corso Online di Aromaterapia Completo

Corso Online di Aromaterapia e Profumeria naturale “Viaggio nel mondo delle Spezie”

 

Oli essenziali che stimolano il rinnovamento: idee per essere ogni giorno Nuovi

Il tema del rinnovamento mi sta particolarmente caro in questo momento: un pò è il periodo dell’anno che lo richiama, un pò sento che siamo in un’epoca nella quale rinfrescarsi, rinnovarsi, ampliare i propri orizzonti è fondamentale.

Il primo step per avviare un rinnovamento qual è? FARE SPAZIO. Lasciar andare ciò che non ci serve pià, in tutti i sensi; poi possiamo sviluppare CHIAREZZA e acquisire NUOVI ELEMENTI che siano maggiormente in sintonia con quanto desideriamo davvero.

E dunque facciamo spazio, cambiando anche la qualità sottile e vibrazionale del nostro ambiente con gli oli essenziali. Ma che oli essenziali posso usare per pulire il mio spazio esterno ed interno?

Io credo che uno degli oli essenziali tra i più interessanti in questo senso sia la Menta. Qualsiasi tipo di menta, forse in particolare la Menta Arvensis. La uso sempre quando voglio fare pulizia in tutti i sensi, quando voglio veramente pulire l’ambiente in cui sono e innescare un vero e proprio movimento di rinnovamento.

La Menta pulisce, rischiara, rende più lucidi; lascia un odore gradevole nei luoghi e garantisce una pulizia a tutti i livelli.

Olio essenziale di menta e aromaterapia per la pulizia degli ambientiCreative Commons License zenera via Compfight

La Menta può aiutarci a trovare l’energia per rinnovarci, per essere più lucidi sia con noi stessi che chiari nei rapporti con gli altri. La Menta spesso porta grande chiarezza, ed è una sostanza veloce…quindi non aspettarti un approccio tanto soft, questa è una specie di aereo pronto in partenza per definire chi sei e ciò che sei…

Se ami un approccio un pochino più dolce puoi utilizzare il Limone. Questo olio essenziale è piacevole, gradevole, fruttato come solo gli Agrumi possono essere. Accompagna l’idea di pulizia con quella di gusto, ed è meno “tagliente” della Menta. Il Limone dona una senso di fiducia, di “take it easy” che è arricchito da un senso di pienezza che personalmente spesso ritrovo negli agrumi. Meno determinato forse della Menta, ma sicuramente fresco e chiaro, questo olio essenziale va bene per te se vuoi rinnovarti mantenendo un senso di gioiosità e fiducia.

Olio essenziale di Coriandolo e Aromaterapia per il rinnovamento Craig Marren via Compfight

Un buon olio essenziale per rinnovarsi secondo me è anche il Coriandolo. Con la sua nota agrumata e la sua componente speziata inconfondibile, ci porta verso nuovi lidi con spensieratezza e creatività. E’ un olio essenziale adatto alle persone creative che sono orientate a creare qualcosa di nuovo e personale. La sua energia porta verso una nuova espressione di sè.

Non possiamo poi dimenticare gli oli essenziali di Abeti e Pini: sono tanti, tantissimi e puoi utilizzarsi per rendere lo spazio intorno a te e dentro di te sempre più ampio. Restituiscono un senso di pienezza. forza e energia che dona fiducia e stimolo a procedere con un nuovo senso di sè.

L’energia di questi alberi è stabile e duratura, e insegnano a creare dei cambiamenti che siano densi di significato, con radici solide. Questi oli essenziali vanno bene per te se hai bisogno di un cambiamento e rinnovamento che ti permetta di ripartire dalle radici, crescendo stavolta su basi stabili e condivise con persone che ti sostengono e ti stimano.

Tutti questi oli essenziali possono essere anche uniti tra loro, e puoi creare una sinergia che sia adatta a te. Non sono gli unici a poter essere utilizzati, ma sicuramente sono tra gli oli essenziali più indicati per un Rinnovamento che sia interiore…e che si rifletta negli spazi e nelle persone che abbiamo intorno a noi. Buon Nuovo Inizio!