Category Archives: Olio essenziale di Carota

Via le macchie…dalla pelle! Aromaterapia e melasma (o cloasma)

Ecco le macchie sulla pelle. Ho scoperto che molte persone soffrono di questo fastidio, e oggi cerchiamo di fare qualche riflessione facendoci aiutare dagli oli essenziali.

Nella nostra Casa degli Speziali su Facebook si è letteralmente “scatenato” una dialogo su questo tema, perchè alcuni membri ne soffrono e così ci siamo messi a parlarne…Ecco alcuni estratti:

“Da circa 4 anni soffro di melasma, ho queste macchie sul viso che mi causano un grande disagio principalmente d’estate quando diventano più accentuate nonostante la massima protezione solare applicata durante tutto l’anno.”

“Capisco…io, da un anno , dopo aver partorito, ho delle fastidiose e imbarazzanti macchie sul viso soprattutto sul labbro superiore (immagina l’imbarazzo) che si accentuano nonostante utilizzi,ogni volta che metto il naso fuori casa, una protezione solare molto alta!!! E’ da un anno che provo diverse e costosissime creme schiarenti…mi sembrava di avere quasi risolto ma, con l’arrivo dell’estate e, di queste temperature torride è aumentato il problema! Elena mi ha consigliato di utilizzare olio di rosa mosqueta e, attualmente sono in cura presso lo studio di un medico estetico che mi ha dato una lista immensa di creme da utilizzare per la pelle secca…altro mio grande problema è la secchezza; sembra infatti, che la secchezza sia causa di un invecchiamento precoce della pelle e dunque macchie!!!! Anche io ne soffro tantissimo e sono fortemente a disagio…se avete qualche consiglio non esitate!”

Melasma, macchie della pelle e aromaterapia
Le macchie sulla pelle portano disagio soprattutto psicologico...

Ragazze, non è facile, ma ricordatevi che la gente che vi vuole bene davvero, non vi giudicherà mai da delle macchie, ma vi giudicherà e vi apprezzerà per quello che avete dentro!”

“Io soffro di melasma orribile su una guancia….e qui da noi c’e’ sempre il sole…”

“A volte sono stati d’animo passati e piano piano escono fuori……il trattamento??? Non so se possa bastare, ma forse in primis devi ricercare la situazione che ti ha creato quello stato d’animo….e lavorare sull’emozione che usciva in quel momento….io consiglierei a tal proposito una bella meditazione su quella situazione/emozione…”

“Ragazze,anche a me le macchie sono comparse 15 gg prima del parto e con esso sono aumentate e, anche per me, la gravidanza è stato il periodo più bello della mi vita!!! Non saprei dove andare a cercare la situazione dolorosa alla radice…”

Uno scambio che riporto solo in parte, e che ha visto molti punti di vista confrontarsi.

Da un punto di vista olistico, possiamo dire due cose:

1- che le macchie possono essere una “espulsione” di tossine verso l’esterno, collegata con un momento particolare della propria vita (anche positivo, che proprio per la sua positività magari tira fuori qualcosa che era sedimentato);

2- che oltre a tutti i prodotti schiarenti in commercio, esiste la possibilità di provare qualche ricetta di aromaterapia.

Olio essenziale di Levistico per melasma e cloasma
Il Levistico, un valido aiuto per il melasma (o cloasma)

Personalmente il mio olio vegetale preferito in questo caso è l’olio di Rosa Mosqueta.

Seguono questi oli essenziali che la letteratura scientifica di aromaterapia indica come efficaci:

1- Sedano (Apium Graveolens)

2- Levistico (Levisticum officinalis)

3- Carota (Daucus Carota).

L’idea alla base della purificazione della pelle è di distintossicare possibilmente fegato, reni e intestino. Detto questo, è possibile creare un olio con gli oli essenziali per aiutare la pelle nel suo processo di “schiarimento”. Inoltre la pelle in genere vive un processo di “decadimento” e per questo va aiutata a rigenerarsi.

Ricetta per un olio contro le macchie cutanee:

15 ml di olio di Rosa Mosqueta

5 gocce di olio essenziale di Levistico

5 gocce di olio essenziale di Sedano

5 gocce di olio essenziale di Carota

da applicare almeno due volte al giorno sulle zone iperpigmentate; non esporsi al sole dopo l’applicazione.

Ricordiamoci anche che la pelle è il riflesso del sistema nervoso, e che quindi alcune manifestazioni cutanee possono essere direttamente proporzionali allo stress (ad ampio raggio) che viviamo.

Lo stress porta anche a una veloce ossidazione, che depaupera la pelle e in generale l’organismo di risorse. L’integrazione con olio di Rosa Mosqueta può avvenire anche per bocca (senza oli essenziali); alcune aziende producono delle capsule di olio di Rosa Mosqueta come integratore alimentare. Le ho prese anch’io e mi sono trovata molto bene.

Libro su aromaterapia e oli essenziali
Ecco il libro in palio oggi..."Aromaterapia" di Clare Walters

E’ possibile fare una maschera di argilla con questi oli essenziali, e tenerla sulla parte “macchiata”  per una ventina di minuti (attenzione in caso di pelle sensibile fate sempre una prova, a volte gli oli essenziali possono risultare aggressivi anche se sulla carta non lo sono).

Anche questa settimana riprendiamo il piccolo concorso per chi legge il mio blog ed è iscritto alla newsletter…Questa volta un libro di aromaterapia!

Tra tutte le persone che lasceranno un commento qui sotto e che sono iscritte alla mia newsletter (o si iscriveranno entro domenica alle 24), estrarrò una persona alla quale spedirò gratuitamente questo testo.

Questo libro di aromaterapia mi piace perchè è molto illustrato, è fresco…e con tante idee.

Sarò felice di leggere il tuo commento, se hai avuto questa esperienza o se ti viene in mente qualsiasi cosa inerente! Ti abbraccio!

Iscrizione mailing di aromaterapia, cosmetici naturali, fiori di bach