Tag Archives: autoproduzione

respirando profumi a positano

A metà ottobre sono stata ospite della Selva di Positano. Questo luogo incantato, curato da Martha Rubino e suo marito Cristiano, è un luogo di rigenerazione e di creatività.

La Selva è ricca di ulivi, di alberi di agrumi e di altre specie mediterranee; un giardino botanico nel quale la sensibilità e la capacità di Martha e Cristiano si esprimono attraverso il lavoro agricolo e l’ospitalità che sanno dare a chi si rifugia da loro. Perchè La Selva per me è un vero e proprio rifugio, un luogo dove il corpo e l’anima possono ritrovare i propri ritmi, siano essi quelli del lavoro nella Natura, siano essi quelli del raccoglimento e dell’ascolto.

La sensorialità è presente in ogni istante; le mie mani hanno accarezzato fiori, bucce di agrumi, rami e foglie di ulivo, morbidi e dolci cachi, le asperità delle rocce, e il nasino bagnato dei mici e dei cagnolini che accompagnano la vita alla Selva mentre l’olfatto si espandeva e questa operosa quiete mi permetteva di sentire meglio dentro me stessa.

La Selva ha due siti di riferimento, quello dell’Associazione:
http://www.associazionelaselva.it/it/ e quello riservato ai prodotti che crea http://www.laselvacosmetici.com/ tra i quali il profumo che ho co-formulato con Martha, “Volo agrumato”.

limange profumeria botanica aromaterapia

“Gli alberi di limone aspettavano che le nostre mani raccogliessero i loro dolci frutti. La fragranza si mescolava a quella dei mandarini e degli altri agrumi; le foglie si muovevano attraversate da una leggera brezza marina. Ci sedemmo a parlare in giardino, a ricordare viaggi in luoghi lontani, dove lunghe carovane ancora trasportano le resina d’incenso. Mentre scorrevano i ricordi, arrivò una donna che portava con sè una cesta piena di fiori, tra i quali piccoli gelsomini bianchi. Non resistemmo alla tentazione di toccarli, per sentirne la consistenza setosa dei petali. Ci guardammo negli occhi e subito ci venne in mente un nome, -Volo agrumato-“.

La leggerezza degli agrumi, del limone e del mandarino, si sposano con la freschezza del petit grain e la sensualità del gelsomino. L’essenza di incenso dona al profumo profondità e ispirazione. Un volo verso il proprio benessere, accompagnato da note mediterranee e suggestioni orientali.

L’anno prossimo, dal 30 aprile al 3 maggio, terrò alla Selva un workshop di Aromaterapia e Autoproduzione, nel quale esploreremo essenze e prodotti, e avremo modo di incontrare persone del territorio per raccogliere testimonianze del rapporto tra persone e natura, nella storia della costiera amalfitana. Stay tuned!

il benessere dei capelli: ricette di autoproduzione di oli e impacchi

Prenderci cura dei nostri capelli è un momento piacevole e divertente; in particolare con l’uso di oli essenziali e oleoliti è possibile fare in modo semplice autoproduzione in casa.

Per esempio con l’oleolito di rosmarino puoi preparare un olio per capelli davvero speciale. Puoi farlo in olio d’oliva o meglio ancora in olio di jojoba.

Una ricetta:

50% di oleolito di rosmarino
20% olio di avocado,
20% olio di oliva o jojoba,
10% olio di cocco.

Aggiungi qualche goccia di olio essenziale, puoi scegliere tu un olio essenziale o più di uno, anche in base alle tue esigenze:

  • Lavanda, rivitalizza, dona lucentezza, previene la caduta e favorisce una naturale ricrescita.
  • Timo, aumenta il flusso di sangue al cuoio capelluto e ringiovanisce i follicoli piliferi,favorisce la crescita dei capelli rinforzandoli. E’ un olio forte va usato con moderazione,
    meglio insieme ad altri oli essenziali lenitivi come ad esempio la lavanda.
  • Ylang ylang, ideale capelli secchi, dona lucentezza, morbidezza e corpo.
  • Limone, essiccante e chiarificante ideale per un cuoio capelluto grasso.
  • Legno di cedro, contrasta la caduta dei capelli. Migliora la circolazione sanguigna e stimola i follicoli piliferi, determinando una crescita vigorosa dei capelli.
  • Arancio dolce, dona luminosità, ravviva i riflessi ramati ed evita le doppie punte, esalta i naturali giochi di luce. Indicato per i capelli secchi.
  • Salvia sclarea, contribuisce alla crescita dei capelli, regola la produzione di sebo e controlla la forfora. Utile per cute e capelli secchi e crespi.

Le proprietà del nostro olio capelli:
previene la perdita di proteine ed integra la carenza di oli naturali del capello causata dall’esposizione alle tossine e agli shampoo frequenti. Rafforza i capelli favorendo una crescita più veloce e sana, sigilla il follicolo del capello, preservandone l’idratazione. Combatte la secchezza e il depositarsi del sebo sulle radici. Ha un’azione sebo regolatrice ed equilibrante.

Come usarlo
Puoi fare degli impacchi di circa 30 minuti o anche di più se puoi ricordando di massaggiare delicatamente con i polpastrelli dalla radice e successivamente fai uno shampoo delicato.
Oppure puoi aggiungere un cucchiaio di olio capelli nel tuo shampoo abituale purchè sia neutro e naturale. Agita bene in modo che si amalgami. Otterrai così uno shampoo nutriente e ricco.

***

Questo articolo è stato scritto da Martha Rubino de La Selva di Positano. Martha si occupa di cosmetica naturale e ospita alla Selva percorsi di formazione in aromaterapia e altre discipline olistiche quali lo yoga. https://laselvacosmetici.com/