Tag Archives: corso di aromaterapia

Una rosa da sognare e da…bere! L’olio essenziale di Rosa, ricette e sfumature

La Rosa è un fiore stupendo. Parlare di rose non è semplice, ne esistono migliaia di tipi che differiscono molto uno dall’altro. Qualche giorno fa ho avuto la possibilità di visitare il Roseto Niso Fumagalli di Monza. Sono una affezionata visitatrice da anni, e ogni anno questo posto splendido non delude.

Mentre passeggiavo tra i roseti, pensavo a quanta tradizione ci sia dietro a questo fiore, a questo incanto che ha ammaliato poeti, scrittori…profumieri e cuochi. Probabilmente è il fiore di cui si parla di più nella storia dell’uomo.

Elena Cobez corsi di aromaterapia
eccomi in mezzo alle rose...

Altri fiori hanno avuto sorti affini, ma la rosa ha qualcosa di speciale.

Amata dai profumieri di tutto il mondo, con la rosa si produce un Attar speciale in India, che lega il profumo del sandalo alla fragranza delle rose.

In aromaterapia è un fiore usato sia per tonificare la pelle che per curare l’anima e le emozioni delle persone che hanno bisogno di un sostegno e di maggiore forza e equilibrio…ci vuole circa un ettaro di rose per fare un litro di olio essenziale…

Alcune ricette possibili con l’olio essenziale di rosa:

Per la pelle

In 30 ml di olio di jojoba

3 gocce di olio essenziale di rosa damascena

10 gocce di olio essenziale di sandalo

8 gocce di olio essenziale di incenso

corso di aromaterapia | olio essenziale di rosa
Una rosa profumatissima

Per un massaggio tonificante “speciale”

In 50 ml di olio vegetale di mandorle dolci addizionato di 5 ml di olio di calophylla inophylla

10 gocce di olio essenziale di legno di rosa

3 gocce di olio essenziale di rosa damascena

5 gocce di olio essenziale di cipresso

Per un profumo che solleva l’anima

Questa ricetta unisce le virtù di due fiori da profumeria: la rosa e il neroli, cioè i fiori di arancio amaro.

In 30 ml di olio vegetale di jojoba

5 gocce di olio essenziale di rosa damascena

5 gocce di olio essenziale di neroli

5 gocce di olio essenziale di lime

Camminare in mezzo a tante rose costituisce una magia perchè alcune sono profumate e altre no; in questo modo, camminandoci in mezzo, si viene colti ogni tanto da una brezza profumata e non è facile capire subito quale bella rosa ci abbia salutato con la sua fragranza…

bevanda all'olio essenziale di rosa
Ecco la limonata alla rosa!

Ho incontrato rose di tutti i colori, e rose davvero difficili da vedere altrove.

Mentre tornavo a casa, ho visto in una enoteca in vetrina questo prodotto: una limonata alla rosa. Mi è sembrata subito una bella idea, e non ho esistato a comprarla. Risultato: stupenda! Da provare!

Se ti piace la rosa potresti amare anche…

l’olio essenziale di Sandalo in aromaterapia e la sua fragranza

gli Attar in Ayurveda e aromaterapia– parliamo dell’Attar di Magnolia

Se ami l’abbinamento delle essenze con la cucina sarai interessato magari allo Zafferano e alla Curcuma…anche nel massaggio 🙂

E se vuoi preparare creme unguenti e oli alla rosa ti aspetto al corso online che inizia il 9 giugno e al corso di autoproduzione di oli, creme e unguenti a Milano il 19 giugno 2011


Aromaterapia e fiori di Bach per l’insonnia 1a parte, per-corsi di Aromaterapia e fiori di Bach

Corso di aromaterapia e fiori di Bach: l'insonnia
Il sonno beato...

Ieri sera ho tenuto una lezione online su come migliorare i problemi di sonno con l’uso degli oli essenziali e dei fiori di Bach. Il problema del sonno è condiviso da molte persone, e gli oli essenziali e i fiori di Bach possono esserci di grande aiuto.

Il sonno è legato ad uno stato di tensione. Una persona che facesse la vita che desidera, il lavoro che desidera…difficilmente avrebbe problemi di insonnia. Partiamo quindi dall’idea che l’insonnia nasca da uno stato di stress, e che lo stress sia uno stato tensivo.

Come possiamo aiutarci con i fiori di Bach? Dobbiamo individuare le cause di questo tipo di stress. Durante la lezione abbiamo fatto due ipotesi tra le tante:

1- che l’insonnia venga alle persone che sono davanti a una scelta

2- che le difficoltà di sonno possano essere collegate a un lavorìo mentale che non riusciamo a fermare.

Sono due di molte possibilità, ma sicuramente sono due realtà che molte persone vivono. Qualche volta ho provato anch’io cosa vuol dire 🙂

Ti invito a guardare la prima parte del video. A breve pubblicherò anche la seconda parte. Le lezioni online durano mediamente un’ora, e quindi questi sono solo degli estratti. Se vuoi partecipare iscriviti alla mia newsletter, per poter accedere tramite un link che invierò.

Qui trovi la SECONDA PARTE di questo articolo e dei CONSIGLI su quali fiori di Bach e oli essenziali usare.

a presto!

Forse puoi essere interessato a questo articolo sull’uso del fiore di Bach Aspen

Se ti piace l’aromaterapia ti consiglio questa introduzione ai tre aspetti fondamentali dell’uso degli oli essenziali e dell’aromaterapia

Potresti essere interessato a conoscere l’uso dell’olio essenziale di Tea tree, o tea tree oil.