Tag Archives: oli ayurvedici

Momenti del Corso di Aromaterapia e Autoproduzione di Oleoliti e Tinture profumate con piante fresche a Venezia 21 aprile

Ciao! Non potevo non condividere con i miei lettori del blog alcune immagini del corso appena svolto…

Un momento del corso mentre parliamo di Oli essenziali e Aromaterapia…

Corso di Aromaterapia e Autoproduzione di Tinture e Oleoliti

 

Le preparazioni: come creare tinture e oleoliti da usare per tante situazioni…

Corso di Aromaterapia e Autoproduzione di Oleoliti e Tinture a Venezia

 

Altri momenti di studio!

Corso di Aromaterapia e Autoproduzione di oleolit i e tinture profumati con piante fresche a Venezia

Corso di Aromaterapia e Profumi a Venezia

Il corso di Aromaterapia e Autoproduzione di Oleoliti e Tinture profumate con piante fresche si è svolto a Venezia, alla Serra dei Giardini, ed è in programma anche a Milano il 9 giugno e a Chiavari (Genova) il 16 giugno.

Per il programma del corso puoi leggere quello di Venezia appena svolto.

Per tutte le informazioni in merito puoi contattarmi via mail su professionefeliceATgmail.com

Corso di Aromaterapia e Autoproduzione di Oleoliti, Tinture profumate e Unguenti con piante fresche a Milano 9 giugno

Se vuoi scoprire le proprietà degli oli essenziali e produrre con le tue mani alcune semplici estrazioni come oleoliti (macerazioni in olio) e tinture (macerazioni in alcol) ti invito a partecipare al Corso di Aromaterapia e Autoproduzione di Oleoliti, Tinture Profumate e Unguenti che si terrà a Milano domenica 9 giugno dalle 10 alle 17-

Il Corso prevede il seguente programma; al mattino:

introduzione all’Aromaterapia

diversi tipi di estrazioni

usare gli oli essenziali: aspetti positivi e controindicazioni

estrarre i principi aromatici in olio e alcol

gli oli essenziali da un punto di vista sottile e spirituale

Studio di alcuni oli essenziali e prove olfattive (sentiremo olfattivamente tutti gli oli dei quali parleremo).

Produrre Unguenti: Ricette e creazione di due unguenti da portare a casa.

Corso di Aromaterapia e Autoproduzione di oli ayurvedici

Al pomeriggio:

preparazione di un oleolito: come macerare in olio le piante, come preparare un oleolito di Calendula, come preparare un oleolito di Iperico e tanti altri

utilizzi degli oleoliti – cosa posso farne?

oleoliti per la bellezza

oleoliti per il benessere: rilassamento e centratura

come si prepara un macerato alcolico

come si preparano le basi di profumi con tinture

Usi degli oli essenziali, di oleoliti e di tinture per il benessere personale e della propria famiglia

Creare insieme: il valore dell’autoproduzione e dell’estrazione aromatica

boccette di oli essenziali

Il Corso si svolgerà presso l’Associazione Pan in via Dezza 50 (MM Sant’Agostino); avrai la possibilità di conoscere altre persone appassionate come te di Natura e rimedi naturali e riceverai via mail dopo il corso anche una dispensa didattica; porterai a casa una tintura, un oleolito e due unguenti.

Il costo del corso è 130 euro. Per iscriverti e per ogni ulteriore informazione scrivimi a professionefeliceATgmail.com

Il Coriandolo di Carnevale…uso del Coriandrum Sativum in Aromaterapia e Ayurveda

Il Coriandolo, seme di una simpatica piantina profumata, è da sempre conosciuto in Ayurveda per le sue benefiche proprietà. Si distilla dal Coriandolo anche un olio essenziale dall’odore che ricorda il limone, o la citronella…ed è proprio lui, il Coriandolo, che pare abbia ispirato i coriandoli che usiamo a Carnevale!

Olio essenziale di Coriandolo in Aromaterapia

Questa spezia (qui sopra in una delle immagini di Koehler) ha radici antichissime, e se ne ritrovano tracce sia in Egitto, che in Grecia, ed è citato nella Bibbia, nei testi dell’Esodo e dei Numeri.

In Ayurveda è considerato pungente e amaro, e ha effetto raffreddante. Viene utilizzato spesso per le sue proprietà carminative e diuretiche.

L’uso del Coriandolo in infuso è utile alle persone con problemi digestivi.

L’olio essenziale estratto dai semi ha tante proprietà, tra le quali:

– tonico e stimolante;

– euforizzante;

– battericida;

– antalgico;

e quindi può essere un valido aiuto, diluito in un olio vegetale, per delle applicazioni locali in caso di:

– artrosi;

-debolezza digestiva, flatulenza;

– stanchezza, esaurimento nervoso, senso di fatica.

Esiste anche la distillazione delle foglie di Coriandolo, che contenendo diverse componenti chimiche, di fatto ha proprietà diverse, è cioè un sedativo e antinfiammatorio. Questa distillazione è rara da trovare, quindi quando compri l’olio essenziale di Coriandolo, sarà sempre quello dei semi.

Il suo profilo olfattivo è variegato, con note dolci, speziate, una parte che ricorda il limone verde, uno sfondo amaro e un “arrotondamento” dolce che mitiga questa potenza amarognola di fondo.

Le sue proprietà stimolanti per il sistema nervoso lo rendono adatto in piccole dosi anche nei massaggi, e negli automassaggi per esempio del piede al mattino, per iniziare con vigore la giornata.

Attenzione all’odore molto intenso, va dosato attentamente!

Il Coriandolo entra a far parte del curry in cucina, e ci sono centinaia di ricette orientali e mediorientali che lo contengono.

Un libro ispirato a questa bella spezia è “La città che profuma di coriandolo e cannella”, scritto da Marie Fadel e Rafik Schami, edito da Garzanti.

Aromaterapia, Coriandolo e Cannella

 

Buona lettura…e buon Carnevale con un Coriandolo tutto speciale…quello Aromatico!