Category Archives: Ayurveda

Curcuma e Olio essenziale di Curcuma, aiutanti in Cucina e non solo

La Curcuma è una pianta erbacea tropicale che fa parte della tradizione ayurvedica e in generale dell’uso popolare in India, Cina e Indonesia, appartiene alla famiglia delle Zingiberacee, che ci ricordano subito un’altra interessante spezia, lo Zenzero.

Curcuma e Olio essenziale di Curcuma

 

La spezia fresca contiene minerali e vitamina C; storicamente viene impiegata come rimedio per dolori addominali (coliche e problemi mestruali), per depurare il fegato, e anche come rimedio per la pelle.

L’uso in cucina è anch’esso tradizionale, e l’utilizzo alimentare può rallentare i processi ossidativi ed essere un ottimo antinfiammatorio “di base”.

L’olio essenziale è interessante come analgesico, antiartritico e antinfiammatorio. A causa della sua composizione chimica (elevata presenza di chetoni) è un’essenza da usare in dosi moderate e per via esterna.

Un olio da applicare in caso di reumatismi ecc. può includere l’olio essenziale di Curcuma e perchè no, il suo “cugino” olio essenziale di Zenzero.

Curcuma e Olio essenziale di Curcuma

Per chi desidera farne un uso quotidiano è preferibile la spezia fresca o essiccata in polvere; attenzione perchè è anche spezia tintoria e quindi se leggete ricette di bellezza con la Curcuma vi ricordo che la pelle vi diventerà…giallo arancio!

Ecco quindi una ricetta per un olio da applicare localmente se si sentono tensioni su collo, spalle…:

in 10 ml di olio di iperico (attenzione è rosso…colora!) o altrimenti in 10 ml di olio extravergine di oliva:

2 gocce di olio essenziale di Curcuma

5 gocce di olio essenziale di Zenzero

3 gocce di olio essenziale di Coriandolo

Per chi ama le spezie…un olio perfetto in autunno e inverno, per sciogliere tensioni e fastidi “da freddo”; questa miscela esprime una forza solare che mitiga le rigidità del freddo sia sul piano fisico che sul piano interiore (è una miscela adatta anche a chi sente freddo dentro e per questo motivo si irrigidisce – si può spalmare qualche goccia sul chakra del cuore e e sul terzo chakra, per nutrire energeticamente questi “motori centrali”).

 

PsicoAromaterapia, Chakras e Colore: Cromoterapia Ayurvedica e Oli Essenziali

Quando parliamo di PsicoAromaterapia, intendiamo l’uso degli oli essenziali per l’equilibrio emozionale. Oltre a questo, sappiamo che l’essere umano ha anche un equilibrio energetico e sottile, sul quale gli oli essenziali influiscono, e che punti centrali di questo sistema energetico sono i Chakra.

Ogni Chakra nella tradizione indiana viene associato a un colore, ed è proprio nei Chakra che possiamo incontrare un punto di contatto tra PsicoAromaterapia e studio del Colore.

Psicoaromaterapia e Cromoterapia

Immagine: www.podcollective.com

Gli oli essenziali sono strumenti vibrazionali e possiamo percepire la risonanza che hanno col nostro corpo fisico e con quello più sottile. Quando inspiriamo un olio essenziale, se ascoltiamo il nostro corpo, sentiamo una immediata risonanza con alcune aree del corpo stesso. Questa “risposta” del corpo ci può dare delle indicazioni sugli usi dell’olio essenziale stesso, e su quali chakra l’essenza lavori immediatamente. Da alcuni l’odore degli oli essenziali viene percepito anche come colore e immagine.

La sinergia tra Olfatto e Colore è immediata e possiamo trovarne beneficio in molti modi: in casa per  esempio, la scelta dei colori delle pareti porterà una certa qualità energetica agli spazi, e così le sinergie di oli essenziali che decideremo di diffondere. Per noi stessi, la scelta di un profumo e di un colore dei vestiti sarà un messaggio non solo per noi stessi, ma anche per chi ci incontra.

A livello di Psicoaromaterapia, l’unione della ricerca olfattiva con quella relativa ai colori può costituire un vero percorso personale, laddove le emozioni e i sentimenti profondi si esprimono attraverso questi due canali che “superano” le parole.

Un semplice esercizio per avvicinarti a questa dimensione in modo personale è questo: scegli un olio essenziale che ami, mettine qualche goccia su una cartina olfattiva, e prenditi un pò di tempo per annusarla in un luogo senza distrazioni. Lascia che questo odore ti permei, e lascia libera la tua immaginazione. Vedi se nascono delle immagini, o se semplicemente vedi dei colori, o un colore solo. Annota le tue sensazioni, sia fisiche che immaginative. Ora vai a vedere su un libro che cosa si dice di quell’olio essenziale, e prova a trovare una correlazione tra le tue sensazioni e le sue proprietà. Vedrai che molto spesso a livello intuitivo capiamo quale tipo di effetto abbia una sostanza olfattiva, ma di questa nostra percezione poi non teniamo conto.

In prossimi articoli parleremo della relazione tra gli oli essenziali e diversi colori e chakra. A presto!

Bellezza Olistica della Pelle e Autoproduzione di Creme usando Oli essenziali e Oli vegetali – Corso domenica 17 novembre a Milano

Autoprodurre Creme oggi ha più senso che mai. Ormai stanchi dei prodotti costituiti da parti derivate dal petrolio, sentiamo il bisogno di andare verso qualcosa di più sano, verso una Cosmesi veramente naturale, e veramente efficace. Spesso le creme autoprodotte non sono fatte ad arte: le formule pubblicate in rete non sono sempre corrette, e ce ne rendiamo conto quando iniziamo a creare con le nostre mani.

Ecco allora che studiare come si uniscano correttamente fase oleosa, fase acquosa, emulsionanti e sostanze che diano beneficio alla pelle, è fondamentale.

Corso di Aromaterapia e Cosmetica naturale

Una Crema può:

con la sua composizione in Oli essenziali, nutrire anche il sistema nervoso, la nostra reattività allo stress, e migliorare “da dentro” la pelle stessa invece di coprirla e nascondere;

– con la scelta del corretto Olio vegetale, diventare più leggera o più grassa, essere più facilmente assorbibile o meno;

– con l’uso degli Idrolati, essere addizionata di parti aromatiche che sono benefiche e utili, e sono meno aggressive degli Oli essenziali stessi;

– con l’aggiunta di principi attivi e Oli essenziali, diventare proprio la Crema che stiamo cercando da tempo, ma non riusciamo a trovare perchè…dobbiamo proprio crearla noi!

– farti sperimentare la piacevolezza di una sostanza interamente vegetale, pura, che la tua Pelle riconosce e apprezza…e non solo la tua Pelle, ma anche la tua mente e il tuo corpo in generale.

Da questo punto di vista, diventa interessante anche l’utilizzo dei fiori di Bach nelle Creme, per renderle ancora più attive sul piano sottile e emozionale.

La Cosmetica del presente e del futuro è una Cosmetica intelligente, che guarda alle Creme come strumenti non solo cosmetici ma anche di benessere, e che in questo modo diventano prodotti veramente efficaci.

Corso di Autoproduzione di Creme e Aromaterapia

Ti aspetto al Corso su Cosmesi naturale e Autoproduzione di Creme con gli Oli Essenziali domenica 17 novembre a Milano, presso The Hub. Questo è un corso adatto ad appassionati di Aromaterapia e Cosmetica, e a operatori del settore (naturopati, estetiste, operatori di massaggio ayurvedico, operatori di shiatsu ecc.) che vogliono preparare prodotti con le proprie mani in una chiave autenticamente olistica.

Il corso costa 130 eu inclusi 3 prodotti che faremo, e per iscriverti puoi contattarmi tramite il blog o via mail a professionefeliceATgmail.com

A presto!