Category Archives: Antistress

profumo di lime, antistress e portatore di serenità e freschezza

Profumo di Lime…ora che è iniziato il caldo 🙂 troviamo nel profumo di questo agrume così speciale un ingrediente sia per le nostre bevande che per i nostri diffusori, e i nostri profumi estivi.

Questa è la magia degli oli essenziali: essere versatili da più punti di vista – ovviamente bisogna conoscerli per poterli utilizzare al meglio, visto che sono intensi, concentrati, vitali. Ricordiamo sempre che quei piccoli flaconi che utilizziamo contengono il corrispondente di alcuni chili di materia prima.

La freschezza del Lime è più dolce e rotonda di quella del Limone; si differenzia da quest’ultimo non solo per composizione chimica, ma – per noi sensorialisti ancora più importante – per una nota morbida, rotonda, avvolgente ed elevante, che ci dona una sensazione solare e al contempo fresca, una ventata di benessere quando ci pare che tutto il resto sia particolarmente pesante. La “formula magica” del mojito, menta e lime, è una formula del benessere: entrambi donano freschezza, buon umore e sollievo. Possiamo farne anche una sinergia da diffusione nell’ambiente, associando olio essenziale di Menta piperita con olio essenziale di Lime, 5 gocce di ognuno nel diffusore.

Se sentiamo bisogno di leggerezza l’aromaterapia ci può aiutare, sostenendo il nostro benessere interiore attraverso i profumi d’ambiente, o anche semplicemente, creando uno spray da portare sempre con sè. Qui basterà un pò di vodka e alcune gocce di olio essenziale per avere a portata di mano sempre una spruzzata di benessere. Se utilizziamo uno spray menta e lime, ricordiamoci dell’effetto fotosensibilizzante di quest’ultimo, quindi niente spruzzate prima di esporsi al sole. O se vogliamo sentirne il gradevole profumo, dovremo spruzzare una maglietta di cotone e vestirla, ma l’essenza non dovrà andare direttamente sulla pelle.

Se vogliamo sperimentarlo nelle bevande, potremo versare una goccia di lime in una zolletta di zucchero e unirla alla nostra bibita, e vedere che succede 🙂 per chi desidera giocare con questo tipo di miscelazione, può anche prepararsi un flacone da 10 ml di vodka e versarci dentro 20 gocce di olio essenziale di Lime, e successivamente usare poche gocce di questa preparazione nelle bevande.

Direzione terra

A volte sentiamo la necessità di percepire i piedi ben appoggiati a terra (simbolicamente, e fisicamente).

Di trovare un appoggio, di trovare una posizione di stabilità e un ritmo che ci permettano di sviluppare i nostri rami.

Così rallentiamo il passo, a volte con fatica, e iniziamo a sentire il bisogno di un momento di relax in un luogo in cui ci troviamo bene e che ci ridia la sensazione e la direzione di ciò che stiamo facendo.

Creare questo spazio-tempo oggi non è facile. Bisogna volerlo profondamente, richiede spesso organizzazione e gestione delle cose. Ma si può fare; non solo, ma questo “fermo” serve a rigenerarci, a farci assaporare la dimensione della piacevolezza, a sentire quanto un momento di quiete e/o di condivisione possa darci benessere.

In questa direzione sappiamo che i nostri aromi sono compagni inseparabili. Non solo, ma anche le materie prime da cui provengono, sono preziose alleate.

Trigonella foenum-graecum, Koehler

Per esempio il Fieno greco, Trigonella foenum graecum, è una spezia che possiamo usare in cucina, se sentiamo di aver bisogno di calore e nutrimento. In Ayurveda, è una spezia che pacifica Kapha e in piccole dosi Vata. In particolare, se sentiamo bisogno di “terra”, di nutrimento e spazio personale, potremmo usarla insieme allo Zenzero, da aggiungere ai nostri piatti.

In aromaterapia, nel nostro diffusore possiamo mettere qualche goccia di olio essenziale di Mirra, che ci restituirà una sensazione ancestrale di terra, di appartenenza a qualcosa di antico e di ampio. Un femminile ancestrale, potremmo dire. E’ una essenza ottima per chi desidera avere i piedi per terra, in un appoggio che sia gradevole e sostenuto, per ritrovare finalmente il nostro spazio e luogo nel mondo.

Profumo di melissa

Ampio, citrino, con sfumature verdi e che dona un senso di avvolgenza: ecco il profumo dell’olio essenziale di Melissa officinalis, un vero dono della Natura. Questa pianta forte che cresce senza grosse difficoltà dona un gradevole profumo e un gusto altrettanto piacevole se utilizzata in una tisana o infuso. Il suo nome stesso, Melissa (che in greco significa “ape”) ci porta verso un mondo di fragranza, piacevolezza, e distensione.

L’olio essenziale e l’acqua aromatica possono essere utilizzati proprio quando vogliamo distenderci e far sorgere sul nostro volto un sorriso. Il benessere donato dalla Melissa è un benessere profondo, luminoso, pieno, avvolgente: ci fa percepire un alleggerimento delle pesantezze interiori, e la sua profonda bellezza scioglie gli stati d’animo più duri.

Se l’olio essenziale risulta di difficile reperimento (quello autentico può avere costi alti perchè la resa in distillazione della pianta è molto bassa) possiamo far riferimento all’acqua aromatica, che possiamo versare (uno o due cucchiai) nei pediluvi o nella vasca da bagno.

Possiamo utilizzare l’acqua anche come tonico per il viso, in quanto ha proprietà purificanti e tonificanti per la pelle.

Il suo profumo intenso e luminoso può essere ideale durante giornate buie e piovose – si può mettere in diffusione l’olio essenziale o l’idrolato stesso. Nel caso si acquisti l’essenza pura, si può diluirla in una roll on da 10 ml versandone poche gocce (quattro o cinque bastano) per avere un profumo ispirante da usare tutto il giorno.

La luce della Melissa è una luce intensa e dolce allo stesso tempo; avvolge, alleggerisce, ristora e quindi anche nei periodi di stress, ansia e alti e bassi emotivi risulta un ottimo aiuto.

Possiamo anche utilizzarla in formato tisana o infuso, per poter beneficiare delle sue qualità ristorative e calmanti, una coccola quando incontriamo momenti o periodi particolarmente stressanti e difficili.