Category Archives: Olio essenziale di Arancio

Stress e Aromaterapia – che cos’è lo stress? Come possono gli oli essenziali aiutarmi?

Una tipica frase è “mi sento stressato”. Con questa frase che usiamo tutti, indichiamo stati interiori in realtà molto diversi: però quando la pronunciamo ci sembra di capirci l’un l’altro immediatamente. Mi sento stressato. Eh sì – ma che cos’è veramente lo stress? Abbiamo mai pensato di definirlo?

Il termine “stress” in inglese indica :

una tensione/pressione costante su un oggetto;
dare enfasi o importanza;
porre l’accento su.

Quindi quando diciamo che siamo stressati, stiamo probabilmente dicendo che sentiamo una pressione; e che questa pressione che sentiamo si riferisce a qualcosa a cui diamo importanza. Ci hai mai pensato? In realtà, lo stress è qualcosa che si sviluppa in molti momenti della nostra vita, e a volte può essere anche “positivo”. Positivo perchè una moderata pressione, il sentirsi stimolati, può essere un ottimo motore per fare le cose.

Ecco dunque che quando parliamo di stress noi in genere pensiamo a qualcosa di negativo; esso però nella sua essenza è una tensione, una tensione focalizzata che può essere anche di supporto alla nostra vita.

citrus_xaurantiifolia927505341
Lime, Citrus aurantifolia Author: ShoZu

Stare all’aria aperta, stare con gli amici, muoversi, viaggiare, divertirsi…sono portatori di sensazioni positive e benefiche, che inducono in noi una presenza di energia che stimola il nostro sistema corpo-mente-anima. E’ una forma di stimolo che nessuno di noi chiama “stress”, ma che in realtà possiamo inserire nella categoria di “stress positivo”, laddove non c’è traccia di pesantezza, stare male, ecc. bensì percepiamo una espansione e una spinta positiva.

Per quanto riguarda invece lo stress negativo, per cominciare a trovare i primi rimedi, è bene fermarsi un attimo e cercare di capire meglio come ci sentiamo: quando arriva questo disagio, in che forma, quanto mi pesa realmente, ecc.

In questo modo possiamo comprendere meglio che cosa ci succede, e di conseguenza possiamo magari scegliere un olio essenziale che ci faccia sentire meglio, o che ci aiuti a gestire la situazione (interiore ed esterna).

Quali potrebbero essere gli oli essenziali adatti ad alleggerire un momento di “stress”? Per restare su essenze facilmente trovabili, potresti prendere in considerazione:

Arancio dolce – Citrus sinensis: questa essenza apparentemente semplice ristora, lenisce, predispone alla socialità e aiuta ad aprirsi agli altri e al mondo.

Lime – Citrus aurantifolia: amo molto questo olio essenziale, che ha caratteristiche di leggerezza, vivacità e gioiosità piuttosto uniche. Adatto a chi ha bisogno di “tirarsi su” e di far ritornare il sorriso.

Petit grain dell’Arancio amaro – Citrus aurantium foglie: questo olio essenziale sembrerà più “pesante” rispetto agli altri due; è portatore di calma e relax, e all’olfatto apparirà più “verde” e talvolta “legnoso”. Adatto a chi ha bisogno di staccare e recuperare energie interiori e fisiche con un bel sonno ristoratore.

Questi oli essenziali li puoi usare nel diffusore, oppure versarne una goccia su un fazzoletto di carta e ogni tanto annusare.

Molte sono le essenze che possono aiutarci; è importante comprendere anche che al di là delle descrizioni, dobbiamo trovare gli oli essenziali che piacciono a noi e che ci fanno stare bene, perchè nella percezione c’è una componente soggettiva che non si può eliminare (ognuno di noi cioè reagisce in modo diverso agli odori, e sebbene in aromaterapia abbiamo dei dati oggettivi relativi agli oli essenziali, poi questi interagiscono con la nostra interiorità, che non è del tutto prevedibile!).

Il Petit Grain, Olio essenziale della Tranquillità

Durante i corsi estivi è emerso spesso l’uso dell’olio essenziale di Petit Grain, così ho pensato di approfondire questa essenza così interessante.

In realtà “Petit grain” è una indicazione generica, che indica gli oli essenziali distillati dalle foglie e i piccoli frutti immaturi degli agrumi.

petit grain citrus aurantium

Photo Credit: Nick Saltmarsh via Compfight cc

Il Petit grain più “classico” è quello dell’Arancio amaro, splendida sostanza che profuma di verde; per apprezzare appieno la sostanza è meglio versarne una goccia su una cartina olfattiva e annusarla a più riprese. Un odore forse ancora più intrigante è quello del Petit grain di Mandarino, più scuro a mio avviso e più verde ancora; e a chi è innamorato degli agrumi posso consigliare anche il Petit grain del Bergamotto o del Limone.

Parliamo però ora del Petit grain dell’Arancio amaro, sostanza aromatica che ci può venire in aiuto quando abbiamo bisogno di un rilassamento profondo. Nella vita attuale siamo sottoposti a stimoli e ritmi che spesso facciamo fatica a seguire: se hai bisogno di ritrovare te stesso, e darti un poco di spazio, l’olio essenziale di Petit grain ti aiuterà senz’altro. Respiralo, annusalo con calma, e lascia che ti permei della sua calma bellezza. Il suo odore è avvolgente, calmante; ampio e verde, ti sembrerà di aver incontrato una nuvola nella quale riposare con calma.

Puoi diffonderlo nell’ambiente per avvolgerti di tranquillità, e in questo può essere utile anche in caso di tosse. Nel caso tu abbia della tensione, anche nel corpo, potrai fare un bagno o un pediluvio o un massaggio con questo olio essenziale. E’ molto indicato anche per chi soffre di insonnia, in questo caso diffondilo nella camera da letto una mezz’ora prima di andare a dormire.

Aromaterapia, Citrus aurantium Olio essenziale di Arancio amaro

Ricordiamo anche che l’apparato fogliare secondo Rudolf Steiner corrisponde al sistema ritmico, che nell’essere umano è il respiro e il cuore (torace) – queste foglie hanno non solo proprietà rilassanti, ma corrispondono simbolicamente nell’uomo proprio al sistema respiratorio e al cuore, ai quali danno sollievo e ristoro.

Il torace, e quindi il respiro, non sono solo il luogo del ritmo nell’essere umano, ma anche il luogo dello “spazio interno”: quando respiriamo appieno, possiamo dare a noi stessi spazio, uno spazio che viene ossigenato ritmicamente. Il Petit grain ci aiuta a delineare questo spazio, a riempirlo e svuotarlo d’aria in modo armonico, ritrovando un ritmo benefico per noi stessi. Il ciclo del respiro rappresenta anche l’assimilazione del nutrimento dell’aria: in questo senso, un respiro più pieno e più armonico può portare un maggior equilibrio in noi stessi nel ricevere e nel dare; nel trovare il nostro spazio, nel nutrirlo, e in questo equilibrio dare senza sforzo, ma come effetto di un semplice “essere pieni”.

Aromaterapia e Ricette di Oli essenziali per il Natale

Eccoci in avvicinamento al Natale…e a un periodo di feste (a breve poi il Capodanno) che possiamo accompagnare con gli Oli essenziali, con buoni profumi naturali – autentici – che danno un colore speciale alle nostre giornate, e magari proprio alla giornata del Natale o del Capodanno.

La prima cosa che mi sento di consigliarti, è di usare un diffusore a ultrasuoni: in genere la diffusione nell’ambiente dell’Olio essenziale è più uniforme, e dura più a lungo. Inoltre olfattivamente l’odore è meglio preservato, e potrai apprezzarne tutta la bellezza.

Mentre scrivo, ho qui accanto a me la mia valigetta di Oli essenziali, e sento i loro effluvi raggiungermi…vediamo di comporre qualche sinergia olfattiva da utilizzare in questo periodo.

Ricetta aromatica per il Natale da diffondere nell’ambiente:

7 gocce di Olio essenziale di Arancio amaro

5 gocce di Olio essenziale di Cannella Cassia

3 gocce di Olio essenziale di Balsamo del Perù

 

Aromaterapia e Ricette per Natale

Photo Wikimedia Commons

La quantità di gocce in realtà dipende dalla grandezza del luogo in cui diffondi le essenze, e anche dalla potenza del tuo diffusore: quindi eventualmente modifica le dosi secondo il tuo sentire.

Altra ricetta aromatica per il Natale da diffondere nell’ambiente:

7 gocce di Olio essenziale di Bergamotto

5 gocce di Olio essenziale di Abete rosso

3 gocce di Olio essenziale di Cardamomo

Queste sono sinergie molto piacevoli…

Recentemente mi è stata chiesta una ricetta aromatica per “pulire l’aria” e purificarla. Questa è una ricetta possibile:

5 gocce di Olio essenziale di Ginepro

5 gocce di Olio essenziale di Pino Silvestre

8 gocce di Olio essenziale di Limone

(ricettina invernale e molto interessante!).

In questo momento dell’anno le sinergie ambientali sono particolarmente interessanti: stiamo di più al chiuso, ed è bello attraverso le essenze creare un ambiente speciale in casa, o potendo anche in ufficio, o nel tuo studio.

Se usi qualche sinergia speciale scrivi un commento! E a presto per nuovi spunti aromatici.

Aromaterapia e Space Clearing: fare spazio e pulizia in casa con gli Oli essenziali

Space Clearing può sembrare una parola strana, ma di fatto sta a significare un processo attraverso il quale liberiamo dello spazio, in genere in casa – ma può essere anche in ufficio – e mentre facciamo spazio, comprendiamo che questi gesti esterni a noi di fatto sono simbolici, e quindi non solo stiamo pulendo e ordinando e buttando forse via qualcosa, ma stiamo pulendo e ordinando e lasciando andare anche qualcosa dentro di noi.

Questa consapevolezza fa la differenza, e ci permette di goderci questi momenti dedicati a un lavoro che a volte – eh sì! – può anche essere molto impegnativo.

Siamo pieni di cose, di ogni forma, foggia e valore. Possiamo essere a volte quasi sommersi di cose…o buttare tutto nello sgabuzzino a patto di non aprirlo troppo spesso per non vedere quello che c’è dentro. Accumuliamo, e non ce ne accorgiamo quasi. In realtà, tutto questo accumulo riempie non solo la casa e lo spazio di lavoro, ma riempie anche la nostra attenzione e il nostro spazio interiore.

Corso Online di Aromaterapia e Benessere

Così un giorno ci accorgiamo che forse staremmo meglio in spazi meno pieni, e che qualche ripiano libero ci dà un senso di respiro e di benessere…

Se queste parole risuonano in Te, oggi è il giorno giusto per iniziare un piccolo lavoro di Space Clearing…

1- Scegli un luogo che vuoi “pulire”;

2- Prenditi il tempo necessario a farlo: fanne un esercizio interiore, non un compito marziale;

3- Mentre fai spazio forse vorrai anche fare un pò di pulizia e dare un buon odore: allora preparati uno spray aromatico:

100 ml di acqua distillata

10 gocce di olio essenziale di Lavanda vera

10 gocce di olio essenziale di Menta piperita

5 gocce di olio essenziale di Arancio dolce

e usalo su ripiani, cassetti, laddove vuoi pulire un pò, passando poi un panno pulito. Gli oli essenziali con l’acqua non si miscelano, quindi scuotilo un pò ogni volta prima di utilizzarlo.

4 – Non devi buttare via tutto, ma questo esercizio ti insegna a scegliere e a capire cosa è per te veramente importante;

5- Se mentre pulisci ti vengono ricordi, emozioni, e quant’altro, lascia che emergano!

6- Per questo aspetto emozionale, puoi mettere nel diffusore per aromi, mentre fai Space Clearing, questa sinergia aromatica:

5 gocce di olio essenziale di Menta piperita

5 gocce di olio essenziale di Mandarino

5 gocce di olio essenziale di Limone

Un mix attivante e divertente, che aiuterà a non avere troppi sbalzi d’umore…

7. Divertiti! Facendo spazio, dai la possibilità all’Universo di darti cose nuove, e di far entrare nuove energie, nuove opportunità…il Nuovo!

Se metti in pratica questi suggerimenti, fammi sapere come va…anch’io sto facendo Spazio! :-)

 

Aromaterapia e Benessere: gli Oli essenziali di Arancio dolce e Bergamotto

In uno degli ultimi Corsi di PsicoAromaterapia che ho tenuto, è emerso col gruppo un interessante confronto su due Oli essenziali, Arancio dolce e Bergamotto.

Gli Agrumi sono essenze spesso considerate semplici, ma in realtà rivelano una intensità e ricchezza che un attento “ascoltatore” non potrà non notare.

Aromaterapia e olio essenziale di Arancio dolce, Citrus sinensis

Foto: Wikipedia, flagstaffotos.com.au

L’Arancio dolce, Citrus sinensis, ha un odore che definirei “rotondo”: accattivante per la sua dolcezza, mantiene una nota acidula che stimola la salivazione…personalmente uno dei primi pensieri annusando l’Olio essenziale, è di una bevanda, di un bel succo di arancia fresca da bere!

Questo aspetto morbido è accompagnato da una buona diffusività dell’odore, che ci avvolge e quasi abbraccia nella sua gentilezza e apertura. In PsicoAromaterapia, sicuramente una delle essenze del Benessere, quando abbiamo bisogno di sollievo, serenità, meno pensieri e più piacere nella nostra vita.

L’essenza estratta dalla buccia può arrivare a note soavi e leggere, che al di là della loro funzione aperitiva e digestiva, ci permettono in pochi secondi di percepire un “Bene” che solleva il cuore e lo spirito.

Arancio dolce e Bergamotto in Aromaterapia

Una delle paole che sicuramente descrive l’essenza è “sollievo”, accompagnato da una sensazione di calore, nutrimento, e solarità.

L’Olio essenziale di Arancio dolce è indicato quindi come calmante ed equilibrante per le persone ansiose e sotto stress. Ha buone qualità disinfettanti diffuso nell’ambiente, quindi se lo diffondi avrai un doppio alleato…per l’umore e per la pulizia!

Il Bergamotto invece ci presenta un profilo olfattivo piuttosto diverso. Questa essenza mantiene la bellezza presente in tutti gli Agrumi, una sorta di nota inconfondibile, che somma però alla parte dolce una parte amara, rendendo l’Olio essenziale stimolante all’olfazione.

Questo Olio essenziale è considerato ottimo come antidepressivo e per riportare un senso di benessere antistress. Lo percepisco come essenza del mattino, quando ci vuole energia per fare ma anche tranquillità per procedere nella giornata più sereni. Il Bergamotto ha un effetto tonificante se utilizzato a bassi dosaggi, mentre aumentando le dosi si ottiene l’effetto inverso, quello del rilassamento. In generale, io lo preferisco come essenza da usare durante il giorno, mentre alla sera mi sembra più dolce e accogliente l’Olio essenziale di Arancio dolce, ma questa valutazione è personale, quindi ti invito a trovare la “tua formula” per l’uso di questi Oli essenziali.

Ti ricordo che gli Agrumi sono fotosensibilizzanti e possono irritare la pelle, quindi attenzione all’uso sulla pelle e niente esposizioni solari (mare, montagna) se ti applichi dei prodotti fatti con queste essenze su parti del corpo esposte alla luce.

Potrebbero interessarti anche:

le proprietà dell’Olio essenziale di Limone

perdita di peso e l’uso anticellulite dell’Olio essenziale di Arancio amaro