Tag Archives: resilienza

La caduta del tempio di Artemide – Sappada e la tempesta vaia

“…ma quando vidi
la dimora sacra d’Artemide che si eleva fino alle nubi
tutto il resto ricadde nell’ombra e dissi:
«Vedi, tranne l’Olimpo,
il Sole non ha ancora mai contemplato nulla di simile”

Oggi ho avuto la possibilità di camminare in mezzo alle rovine di quello che ad ogni passo mi ricorda un tempio, con decine, centinaia, migliaia di tronchi a terra, come fosse passata la furia di una divinità irata. Questa divinità non è altro che la furia delle acque e dei venti, una furia che madre terra scatena su se stessa rispondendo a un cambiamento climatico del quale gli esseri umani sono gli unici responsabili.
Camminando in questo tempio raso al suolo dall’ingordigia umana che desidera produrre e consumare più di quanto essa stessa possa sostenere, in un banchetto dionisiaco del quale vediamo il folle risultato, ho sentito tutta la forza di vita che essa contiene ancora, e che rende disponibile a chi desidera avvicinarsi. Ho toccato un abete rosso alto più di trenta metri, e ho sentito la sua energia collegare il cielo e la terra, testimone attivo e silente.


Mi è parso di camminare nel tempio di Artemide di Efeso, distrutto dall’incoscienza umana…e allo stesso tempo, ho percepito che la consapevolezza e la volontà di essere insieme qualcosa di nuovo e diverso possa darci un orizzonte concreto, un nuovo modo di essere al mondo, mettendo in primo piano il valore della vita rispetto a quello del consumo.
[Un grazie a Andrea Maroè, e alla Fondazione Giant Trees. Condivido questo percorso di reportage con Enrico Maria Milič www.morbin.it]

Oli essenziali e fiori di Bach PER una naturale resilienza


La stanchezza si fa sentire a tutti i livelli? Vediamo insieme alcuni oli essenziali e fiori di Bach che possono aiutarci a recuperare energie mentali e fisiche.

Ricordiamo subito Olive dei fiori di Bach, l’ulivo, che porta con sé simbologie di antica data. Olive è un “fiore” da utilizzare ogni volta che sentiamo un esaurimento psicofisico; Bach parla di questo rimedio come utile quando l’esaurimento è anche risultato di una mancanza di chiarezza interiore – come a dire che quando ci ritroviamo in una situazione di stanchezza profonda, possiamo individuarne la causa e provare a porre rimedio. Olive è ottimo quando questa stanchezza è anche fisica, la sentiamo nel corpo.

Insomma, quando la stanchezza ci prende, due sono le vie da seguire:

1- trovare un rimedio immediato che ci dia tono e energia (e qui ci arrivano in soccorso per esempio l’olio essenziale di Lime, l’olio essenziale di Rosmarino, l’olio essenziale di Picea mariana) ;

2- individuare la causa, e porvi rimedio, cioè per quanto possibile toccare la matrice della situazione nella quale ci troviamo, affinché qualcosa cambi.

Rosmarinus officinalis

Occupiamoci insieme del primo punto, nel quale aromi e fiori sono graditi compagni ; questi rimedi possono di certo agevolare anche una comprensione più profonda, magari supportata da un facilitatore.

Ho parlato già dell’olio essenziale di Lime; il Rosmarino sarà anche un compagno di viaggio da utilizzare per esempio in pediluvi al mattino. Possiamo prepararci un pediluvio mettendo due gocce di rosmarino e due di lime (o bergamotto, per esempio) in un cucchiaio di sale grosso, e versarlo nell’acqua tiepida o fresca, d’estate.

Il fiore di Bach Olive sarà il benvenuto nel nostro pediluvio; possiamo usare anche Hornbeam (il Carpino) sempre versando un paio di gocce nel sale grosso.

rosmarinus officinalis essential oil olio essenziale
Rosmarinus officinalis

Un ottimo aiuto è anche uno spray da portare con sé, versando della vodka e alcune gocce di questi fiori e aromi ( per esempio in 30 ml di vodka, 8 gocce di rosmarino, 6 gocce di lime, 5 di olive e 5 di hornbeam). Usare a piacere, spruzzando se stessi 🙂 portando attenzione al fatto che gli agrumi sono fotosensibilizzanti, o anche come spray d’ambiente, raddoppiando le dosi (es. 16 di olio essenziale di rosmarino, 12 gc di olio essenziale di lime e 10 dei fiori di Bach Olive e Hornbeam).

In caso di stanchezza dovuta anche al caldo 🙂 non dimentichiamo mai nelle nostre formule l’olio essenziale di menta piperita, e se ci piace il profumo, anche l’olio essenziale di vetiver, radice che rinfresca e porta verso una maggiore lucidità.